Iscriviti alla Closing Conference - 100100 Challenge

Conferenze in programma

11:00 Sessione mattutina - 24 Gen.

Arduino Business Oriented

Davide Gomba - Officine Arduino

[abstract]

IoT e sistemi long-range e low-power: Sigfox e LoRa

Arsenio Spadoni - Elettronica In

Oltre che sulle reti Wi-Fi e sulla tecnologia cellulare (dalle attuali reti 3G e 4G sino alla futura 5G), l’Internet of Things sfrutterà innovative tecnologie wireless long-range e low-power in grado di fornire facilmente connettività wireless a miliardi di oggetti intelligenti.

IoE, evoluzione o rivoluzione?

Alberto Degradi - Cisco System

Quella che ci apprestiamo a vivere è una semplice evoluzione per Internet ma una rivoluzione per le aziende, il business e tutti noi come semplici individui. E’ un’evoluzione per Internet perché si posiziona come un ulteriore passo evolutivo, dopo le tre fasi che l’hanno preceduta. E’ in realtà una rivoluzione perché ci consentirà di riprogettare migliorandole le cose e i processi, e ci permetterà di accedere ad una nuova quantità di dati che abiliteranno una nuova scala di valori. Ci saranno enormi spazi per chi saprà coglierne il valore con rapidità, anticipando l’adozione di massa e cogliendo un vantaggio competitivo.

Plug and Wear: knitted electronics

Elisabetta Mori - Plug And Wear

Fashion e High Tech: Che cosa sono gli Smart fabrics? E gli E-textiles? Come possono essere impiegati in progetti di Internet of Things? L'intervento illustrerà le ultime frontiere della ricerca di Plug and Wear sugli E-textiles con una riflessione su punti di forza e criticità, progetti realizzati e future applicazioni.

Tecnologia indossabile per la sicurezza dell’uomo

Marcello Bencini - Dainese

L’intervento si concentrerà sulla tecnologia D-Air, airbag indossabile ad attivazione elettronica che sta rivoluzionando la sicurezza in moto.

La Terza Rivoluzione Industriale nel fashion

Francesco Pignatelli - MakeTank

L'utilizzo di open source hardware e della digital fabrication cambia il mondo della manifattura tradizionale con impatto su tutti i settori industriali. L'intervento sarà una carrellata di nuove opportunità disponibili date da Arduino e dall'utilizzo di tecniche quali il taglio laser e la stampa 3D per creare tessuti, abiti e accessori contemporanei ed intelligenti. I singoli tasselli stanno facendo evolvere la filiera industriale per per la possibilità di progettare localmente e produrre in maniera diffusa condividendo codici e modelli.

14:30 Sessione pomeridiana - 24 Gen.

Work hard, Dream big!

Cesare Cacitti - Digital Champion

Mi chiamo Cesare Cacitti e sono un ragazzo del 1999. Ho frequentato le scuole dell’obbligo nel mio paese (Dueville in provincia di Vicenza) e ora frequento il secondo anno del Liceo Scientifico “Quadri” di Vicenza. Il computer e l’elettronica sono da sempre la mia passione: ho scoperto questa forte inclinazione cominciando a giocare con il mio Kit di elettronica e con le macchine radiocomandate! Smontavo, rimontavo, modificavo, sbagliavo e riprovavo. La mia passione è nata giocando, per me giocare vuol dire divertirsi imparando. Poi la vera svolta in terza elementare: ho costruito da solo una chiave a combinazione, tra lo stupore di mio padre e lo sconcerto di mia madre (non capiva perchè dovessero servire così tanti fili per accendere una semplice lampadina!). Nel frattempo rubavo a mio padre le riviste di informatica, ma lo contraccambiavo aiutandolo a risolvere i vari problemi informatici della sua società. Ho costruito vari oggetti, tra cui telecomandi universali, una piccola CNC (con materiali di scarto dei miei amici), un cubo a LED, offro consulenze a parenti, amici e conoscenti. La scoperta della piattaforma “Arduino” ha dato un nuovo input alla mia creatività e a 13 anni sono riuscito a costruire la mia prima stampante 3D a Km0. A Km0 poiché mi sono “servito” di fornitori locali: un amico di mamma per stampare l’estrusore, amici e colleghi di papà per le parti meccaniche. A settembre del 2014, dopo sei lunghi mesi di progettazione, ho realizzato C15, la stampante 3D Low Cost che mi sta dando grosse soddisfazioni (e tanto lavoro). Da novembre ho l’onore di essere uno dei primi 100 Digital Champion. Nel tempo libero suono il pianoforte e nuoto. Mi piace viaggiare, ma la mia linfa vitale è il DIY (do it yourself). Il mio motto: Work hard, Dream big!

Strato3d. una Stampante 3D completamente Made in Italy!

Edoardo Sinelli - Bluetek Srl

Bluetek nasce in Brianza da un team di collaboratori attenti al cambiamento, produce Strato 3D, con Marcatura CE, la sua prima stampante in 3D, si vanta di essere l'unica Azienda del settore, che ha sviluppato al suo interno sia la meccanica che l'elettronica.

The future is NAO. Come i robot cambieranno la nostra vita.

Pietro Alberti - CampuStore

Entro il 2050 oltre il 25% della popolazione del mondo occidentale avrà più di 65 anni: quali problemi dovremo affrontare in questa realtà sempre più “anziana”? Come far fronte ad essi con l’aiuto della robotica? Una valida risposta può essere cercata grazie a NAO, un umanoide che sa riconoscere le emozioni e comportarsi di conseguenza. Usando le videocamere e i microfoni incorporati nella testa, NAO può identificare le persone, misurare e valutare il volume e il tono della voce, e interpretare il loro linguaggio corporeo. Ma c’è di più: il piccolo robot umanoide potrà infatti essere un valido supporto non solo per gli anziani, ma anche per le persone affette da disabilità, per sostenere l’educazione dei più piccoli o anche solo semplicemente per aiutarti in casa. Oggi NAO è più una piattaforma di sviluppo che un prodotto finito, un trampolino di lancio verso il mondo che verrà. Centinaia di sviluppatori stanno lavorando alle app da installare su questo piccolo robot, con possibilità di espansione virtualmente infinite. Vieni a vederlo dal vivo!

Artigiani tecnologici: tra hardware, software e humanware

Giovanni Re - Roland DG

[abstract]

There is No Recipe. Ingredienti del MUSE FabLab

Sabina Barcucci - FabLab Manager presso MUSE Museo delle Scienze, Trento

Dopo 18 mesi di attività, uno screenshot del laboratorio di fabbricazione digitale, parte dell'istituzione museale MUSE, attivo su divulgazione, innovazione tecnologica dal basso e community building.

Accompagnare le imprese nella digitalizzazione, Confartigianato Varese e la creazione del Faberlab

Angelo Bongio - FaberLab Varese (Confartigianato Varese)

Il racconto dell’esperienza di Confartigianato Imprese Varese che nel corso del 2014 ha costruito un’officina digitale open per accompagnare imprese e territorio verso la digitalizzazione e la digital manufacturing così da rispondere pienamente alla sua identità di associazione di rappresentanza.

Contatti

Fatti sentire!

Siamo felici di sapere cos'hai da dire. Se hai domande, proposte, suggerimenti e commenti, sentiti libero di lasciarceli, ti risponderemo quanto prima.

Treble